Crollo palazzina: nessun disperso e il Comune assiste le famiglie

Catania – Nessun disperso delle 39 persone rimaste senza casa dove è avvenuto il crollo di un’abitazione e del cortile di un’antica palazzina tra via Castromarino e via del Plebiscito. “Il cortile del palazzo di circa 300 metri quadrati si è ‘collassato’ in una voragine profonda 2-3 metri, trascinando parte della struttura – spiega Giuseppe Verme, comandante provinciale dei vigili del fuoco di Catania – abbiamo messo al sicuro tutti i presenti, e una persona l’abbiamo soccorsa da un balcone, perché le scale interne non erano utilizzabili” . Nel frattempo il Comune si fa carico di assistere le famiglie senza casa. Il sindaco Salvo Pogliese ha reso noto che l’Amministrazione Comunale si è attivata per assistere i nuclei familiari rimasti senza un’abitazione, a seguito del crollo che si è verificato all’alba di oggi in un immobile di via Castromarino.  Le  cinque famiglie dapprima sistemate provvisoriamente in un albergo cittadino che poi hanno lasciato, domani entreranno in contattato coi servizi sociali comunali per individuare le forme di sostegno adeguate alla singola circostanza che verrà rappresentata. Disponibilità dal Comune è stata data anche alle altre persone che, da subito, hanno preferito farsi ospitare presso casa di parenti o conoscenti, per trovare soluzioni alla situazione emergenziale in cui si sono improvvisamente ritrovate.

Roan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *