Carnevale di Acireale: oltre ottomila paganti

Acireale – Oltre ottomila i paganti nelle prime due giornate del Carnevale di Acireale, inizia così da sabato 8 e domenica 9 febbraio, il più bel carnevale di Sicilia con un dato sicuramente positivo che conferma la bontà dell’offerta fornita dalla Fondazione che organizza l’evento in programma sino al prossimo 25 febbraio. I partecipanti, ovviamente, sono molti di più, considerato il libero ingresso consentito ai residenti ad Acireale che, assieme ai forestieri, hanno potuto apprezzare sin dall’avvio della manifestazione i “protagonisti” del Carnevale, gli otto carri allegorici realizzati in cartapesta. Ma accanto alle opere dei maestri carristi, sin dalla prima giornata sono in corso eventi di vario genere, non esclusivamente ludici. In questo ambito si inquadrano le adesioni a varie campagne di carattere sociale che, assieme all’abbinamento con Telethon, valgono a distinguere il Carnevale di Acireale. E’ il caso dello spettacolo “Luci & barocco” che viene proposto ogni giorno, dalle 19, in piazza Duomo, i cui monumenti principali vengono impreziositi dall’illuminazione artistica curata da “light designer” Massimo Tomasino: sabato il colore rosso, contro la violenza alle donne, lunedì quello viola, in concomitanza con la giornata mondiale dell’epilessia. La Fondazione Carnevale di Acireale, inoltre, ha avviato interlocuzioni con Amnesty international nell’ambito della campagna “Verità per Giulio Regeni”. Frattanto, il Carnevale di Acireale si prepara ad accogliere la “carovana” dei podisti che invaderà la città domenica 16, nell’ambito della manifestazione “Correndo per Aci”, destinata a richiamare centinaia di partecipanti.

 


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *