Alitalia: voli speciali per rimpatrio connazionali 

Roma – In coordinamento con l’Unità di Crisi della Farnesina, Alitalia sta predisponendo una serie di voli speciali per permettere a migliaia di connazionali di rientrare in Italia, e continuerà anche ad operare verso alcuni Paesi che hanno disposto provvedimenti restrittivi ai cittadini italiani e a passeggeri che hanno soggiornato in Europa. Decollerà nella serata di domenica 15 marzo da Roma Fiumicino un volo speciale per le Maldive che, per rispettare il divieto di ingresso nel Paese agli italiani, farà un preventivo scalo tecnico al Cairo per cambiare l’equipaggio. Per l’Egitto sono infatti già partiti piloti e assistenti di volo che, prendendo servizio dal Cairo, potranno garantire, nel rispetto delle normative aeronautiche sui limiti di impiego, un volo di andata e ritorno per Malé senza scendere dall’aereo. Il Boeing 777 arriverà alle Maldive, senza passeggeri, alle ore 13:15 locali del 16 marzo e il rientro a Fiumicino è previsto alla mezzanotte del 17 marzo.

Nella medesima prospettiva di assicurare un servizio pubblico essenziale, Alitalia continuerà ad operare da Roma Fiumicino due voli al giorno su New York e su Londra per permettere ai cittadini italiani e stranieri, tra i quali molti studenti, di rientrare nei rispettivi luoghi di residenza.

Dopo la decisione di quasi tutte le compagnie aeree internazionali di sospendere i collegamenti con il nostro Paese, Alitalia continuerà a garantire, laddove non vi siano restrizioni al traffico aereo, collegamenti internazionali con Bruxelles, Berlino, Francoforte, Monaco, Parigi, Marsiglia, Nizza, Cairo e Algeri, mentre sulla rete di lungo raggio la Compagnia continuerà a volare verso San Paolo, Rio de Janeiro, Johannesburg, Nuova Delhi, Tokyo e – fino al 17 marzo – Miami e Buenos Aires. In Italia, proseguiranno i servizi aerei con almeno un volo andata e ritorno quotidiano da e per la maggior parte degli aeroporti rimasti operativi a seguito del Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Alitalia ricorda infine che dal 16 marzo, dopo la chiusura temporanea dello scalo di Milano Linate, sposterà le proprie attività operative al Terminal 2 dell’aeroporto di Malpensa dal quale garantirà il collegamento con Bari, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Napoli, Palermo e Roma Fiumicino. Dal 17 marzo, inoltre, tutte le operazioni di check-in per i voli nazionali, internazionali e intercontinentali della Compagnia in partenza da Roma Fiumicino saranno effettuate al Terminal 3, a seguito della chiusura del Terminal 1.


Alitalia: scheduled flights available for booking and special services to facilitate return of Italian citizens stranded abroad

Rome – In coordination with the Crisis Unit of the Italian Ministry of Foreign Affairs, Alitalia is putting in place a number of special flights in order to facilitate return home for thousands of compatriots. The Italian airline will also continue to fly to the countries that have ordered restrictive measures for Italian citizens and for travelers who have stayed in Europe.

A special Alitalia flight to the Maldives will take off on the evening of today 15 March. To respect the Maldivian entry ban for Italians, the aircraft will make a technical stop in Cairo airport in order to alternate flight crews. In fact, pilots and flight attendants have already left for Egypt and, entering into service from Cairo, they will be able to guarantee a flight to and from Male without getting off the plane, in compliance with the aeronautical regulations on flight duty period. The Boeing 777 will arrive in the Maldives, without passengers on board, at 1:15 pm local time on 16 March and return at Rome Fiumicino airport is scheduled at midnight on 17 March.

In the same perspective to ensure an essential public service, Alitalia will continue to operate two daily flights to and from New York and London in order to allow Italian and foreign citizens, including many students, to return to their places of residence.

After the decision of almost all international airlines to suspend air services to and from Italy, Alitalia will continue to guarantee, unless restrictions on air traffic, international flights to and from Brussels, Berlin, Frankfurt, Munich, Paris, Marseille, Nice, Cairo and Algiers. Alitalia will also fly on long-haul routes to and from Sao Paulo, Rio de Janeiro, Johannesburg, Delhi, Tokyo and – until 17 March – Miami and Buenos Aires. In Italy, the airline will continue to operate at least one daily return flight to and from most of the domestic airports still open after the provisions of the Decree of the Italian Ministry of Infrastructure and Transports.

Alitalia also reminds that, following the temporary closure of Milan Linate airport, from 16 March, it will move its operations to Terminal 2 at Milan Malpensa airport. The airline will fly from Malpensa to domestic airports such as Bari, Cagliari, Catania, Lamezia Terme, Naples, Palermo and Rome Fiumicino. Furthermore, starting from 17 March, check-in operations for all Alitalia’s domestic, international and intercontinental flights at Rome Fiumicino airport will be carried out at Terminal 3, following the temporary closure of Terminal 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *