Migliaia i controlli della Polizia Municipale

Catania – Negli ultimi dieci giorni la Polizia Municipale, nell’esecuzione dei servizi di controllo per il rispetto delle prescrizioni per il contenimento del virus COVID-19 disposti dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore Alessandro Porto, ha impiegato 16 pattuglie al giorno e controllato 1.365 persone, denunciandone 30 ai sensi dell’articolo 650 del codice penale. Agenti e ispettori, inoltre, hanno controllato 1.152 esercizi commerciali, denunciando 7 titolari ed elevando 59 sanzioni amministrative. Tutte le comunicazioni di notizia di reato elevate fino al 25 marzo ai sensi dell’art. 650 c.p. verranno trasmesse dalla Procura della Repubblica e al Prefetto per l’irrogazione della sanzione amministrativa prevista dalla legge. I servizi di controllo sono stati effettuati principalmente a Piazza Nettuno, Piazza Europa, Corso Italia, Largo Taormina, Via Rosso di San Secondo, Piazza dei Martiri, Piazza Giovanni XXIII, Viale Africa, Via VI Aprile e Viale Mario Rapisardi, sito nel quale è stato effettuato un costante pattugliamento e sono stati elevati numerosi verbali per infrazioni al Codice della Strada per sosta in doppia fila o irregolare, in alcuni casi anche con l’utilizzo dello street control.
Riguardo alla nuova violazione amministrativa introdotta dall’ art.4 del decreto del 25 marzo, lo schema di verbale è stato predisposto dal Comandante del Corpo Stefano Sorbino, seguendo le recentissime indicazioni della Circolare nazionale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che è già stato distribuito a tutti gli operatori della Polizia Municipale, per la contestazione delle infrazioni che, comunque, stanno diminuendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *