Mirabella Imbaccari consolidamento centro abitato

Catania – C’è un budget di un milione e 400mila euro per completare, dopo gli ultimi lavori risalenti a sedici anni fa, il consolidamento del centro abitato di Mirabella Imbaccari, Comune del Catanese. Dopo avere messo a disposizione le risorse, l’Ufficio contro il dissesto idrogeologico guidato dal presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha avviato l’iter dell’intervento, pubblicando la gara per affidare le indagini geologiche e redigere il progetto esecutivo. Le aree finite sotto la lente d’ingrandimento della Struttura commissariale diretta da Maurizio Croce sono quelle del versante sud-est che, a causa delle alluvioni, sono state interessate a più riprese da smottamenti che hanno fortemente compromesso la stabilità di alcuni immobili situati sulla sua sommità.
Il rischio, dunque, è che la lenta, ma costante, azione di scivolamento finisca con il coinvolgere completamente tali strutture, quasi tutte abitate. Comprensibile, dunque, la crescente ansia dei cittadini a causa della lunga e snervante attesa per le opere di messa in sicurezza della zona. Opere che adesso stanno per diventare realtà e che dovranno consistere principalmente in muri in cemento armato e gabbioni in pietrame. Sarà fondamentale, inoltre, creare una rete di canali che consenta di scaricare le acque piovane negli impluvi naturali, impedendo in tal modo che possano continuare a innescarsi quei fenomeni erosivi che, tra l’altro, incidono negativamente anche sull’aspetto paesaggistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *