Estate al Verdura 2020″ sospensione

Palermo – Nasceva dalla esigenza di programmare ed organizzare con grande anticipo le stagioni estive 2020 e 2021 del Teatro di Verdura, l’avviso pubblicato l’anno scorso dall’Amministrazione Comunale, per proporre ed offrire un programma di eventi culturali, concerti, spettacoli teatrali e di danza da inserire all’interno dei calendari.

L’avviso biennale non prevedeva scadenza e le proposte sono state esaminate di volta in volta da un gruppo di lavoro predisposto dal Capo Area. Le istanze pervenute e selezionate hanno accresciuto il cartellone eventi “ Estate al Verdura 2020”.

“In previsione della prossima stagione estiva del Teatro di Verdura sono pervenute presso gli uffici dell’Area delle Culture numerose istanze di partecipazione che, valutate da un gruppo di lavoro preposto, hanno notevolmente arricchito dal punto di vista quantitativo e qualitativo il cartellone eventi “Estate al Verdura 2020” –   dichiara l’Assessore Adham Darawsha. E’ l’effetto  positivo dell’avviso pubblicato lo scorso anno e valido per un biennio. La programmazione, che sarebbe dovuta partire nel mese di giugno è stata però interrotta, per le note vicende legate al Covid-19 e alla sospensione precauzionale di tutte le manifestazioni, incluse quelle teatrali ed artistiche. Eventi di portata nazionale, che per loro struttura richiedono una programmazione a lungo termine e che erano stati proposti a Palermo proprio in virtù del lavoro fatto nel 2019 dall’Assessorato, sono quindi stati cancellati o sospesi o posticipati alla prossima stagione 2021. Fra questi, in particolare due eventi che si preannunciavano di grande richiamo per il pubblico: il “Grande Tour di Ficarra e Picone” in programma a giugno e il musical “Notre Dame de Paris” previsto a settembre. Sia pure a malincuore, l’Amministrazione quindi non può che far proprie le misure precauzionali, confermando la sospensione della programmazione al Verdura fino al termine attualmente previsto per la fase emergenziale, quindi fino al 31 luglio.”

“Occorre che da parte del Governo nazionale arrivino quanto prima risposte per il mondo della cultura e dello spettacolo. Sia per quanto riguarda il sostegno diretto ad imprese e lavoratori che continuano a rimanere senza possibilità di lavorare, sia per quanto riguarda procedure e misure da adottare per la ripresa delle attività in sicurezza. Per Palermo, come per tante città che sull’arte e la cultura hanno puntato in questi anni per costruire un proprio modello di sviluppo, queste misure non sono più rinviabili.”

Ha dichiarato il Sindaco Leoluca Orlando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *