Guardia Costiera scorta una balena in difficoltà.

Catania – Questa mattina, intorno alle 09:30, giungevano alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Catania numerose segnalazioni relative all’avvistamento di una balena di passaggio nelle acque del capoluogo etneo, a circa 200 mt dalla costa,
La motovedetta CP 304, già impegnata in attività di vigilanza in Area Marina Protetta “Isole Ciclopi”, veniva dirottata in zona Santa Tecla per accertare l’anomalo avvicinamento del cetaceo.
Arrivati in prossimità del grande mammifero, l’equipaggio constatava che l’animale, un esemplare di balenottera comune di circa 20 metri, aveva qualche difficoltà natatoria e procedeva a lento moto a causa della mancanza della pinna caudale.
Si contattava, quindi, l’istituto zooprofilattico di Palermo che, non potendo intervenire in nessun modo, per facilitare il transito della balena, consigliava di continuare a monitorarla lungo il suo percorso al fine di evitare eventuali pericoli per l’incolumità della stessa e dalle persone che avrebbe incontrato.
La Guardia Costiera, in attesa di ulteriori indicazioni da parte del referente nazionale per i cetacei, ha quindi continuato a scortare il meraviglioso esemplare che procede lentamente verso sud.
Gli esperti raccomandano di non causare ulteriore stress all’animale avvicinandolo con le barche e di avvertire la Guardia Costiera in caso di avvistamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *