Sostegno al turismo con Fs Italiane e Sicilia

Messina – Un’estate in Sicilia con Trenitalia. Il sostegno al turismo è al centro dell’impegno del Gruppo FS Italiane per accompagnare gli italiani alla ripartenza e scoprire luoghi di mare, montagna, piccoli borghi e città d’arte. Dallo scorso primo luglio è stata ripristinata l’intera offerta degli InterCity Giorno e Notte che collegano la Sicilia a Roma e a Milano, un ulteriore segnale di normalizzazione e ripartenza dell’intero sistema di mobilità ferroviaria nazionale, per scoprire mete incantate e tornare ad innamorarsi delle bellezze di casa propria. Tra le novità dell’estate 2020, arrivano il Cefalù Line ed il Barocco Line. Nei giorni festivi del periodo dal 12 luglio al 6 settembre, saranno 14 nel complesso i collegamenti diretti tra l’Aeroporto di Punta Raisi e Cefalù e in totale saranno 28 i treni tra Palermo Centrale ed il borgo cefaludese, a comporre una ricca offerta per turisti e cittadini siciliani che potranno anche raggiungere le località di mare di Campofelice e Lascari.

Nei giorni feriali sono 31 collegamenti complessivi su Cefalù (da Palermo Centrale o da Messina e S. Agata). Sempre nello stesso periodo (dal 12 luglio al 6 settembre), e sempre nei giorni festivi saranno 18 in totale i collegamenti del Barocco Line: un servizio pensato per la scoperta del Val di Noto e delle sue perle Siracusa, Noto, Scicli, Modica, Ragusa Ibla, Donnafugata, un’area che racchiude un tesoro di inestimabile valore artistico e un patrimonio naturale di grande bellezza. Dal 4 luglio, inoltre, è attivo il Biglietto integrato giornaliero per la città di Palermo, che consente di viaggiare alla scoperta della città senza limiti nel giorno di validità, su bus e tram gestiti da AMAT e sui treni regionali di Trenitalia all’interno del territorio comunale di Palermo ad un prezzo di 5,50 €. Sono 42 i collegamenti giornalieri fra Messina e Catania.


Treno e bici sono il binomio perfetto per ripartire e tornare a godere della natura, del mare, dello sport. Sarà un’estate a tutto cicloturismo, grazie al nuovo travelbook Trenitalia dedicato alle ciclovie, percorsi ciclabili da raggiungere comodamente in treno. Tra quelli proposti anche il suggestivo percorso ad anello a Fiumefreddo che si sviluppa tra la Valle dell’Alcantara e il Parco dell’Etna: 56 chilometri all’ombra del maestoso vulcano, un sito naturale Patrimonio dell’Umanità. Imperdibile poi una rigenerante sosta alle Gole dell’Alcantara, dove il corso d’acqua si incunea tra antiche colate laviche; risalendo ancora invece si arriva ai piedi di Castiglione di Sicilia, qui non bisogna perdere la Cuba bizantina.


Viaggiare alla scoperta delle bellezze della Sicilia diventa ancora più vantaggioso e conveniente grazie a offerte dedicate, tariffe speciali e riduzioni riservate da Trenitalia. Per viaggiare senza limitazioni su tutti i treni regionali e in ogni destinazione, fra le 12 del venerdì e le 12 del lunedì, è possibile acquistare un unico biglietto a 49 euro per quattro weekend o a 149 euro per tutti i weekend.

Per le famiglie, invece, grazie alla promozione Junior, un ragazzo sotto i 15 anni viaggia gratis per ogni adulto pagante. Mentre Plus3 e Plus5 è stata pensata per chi desidera intraprendere un tour dell’Italia zaino in spalla, avendo a disposizione viaggi illimitati per 3 o 5 giorni a partire da 40 euro. Riservata agli abbonati la promo Viaggia con me: i titolari di un abbonamento regionale viaggiano ovunque in due acquistando un solo biglietto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *