Incremento di 1.000 stalli blu: 3ª commissione chiede revoca.

Catania -Con la deliberazione di Giunta Comunale n. 67 del 16/06/2020, l’Amministrazione Comunale, al fine di rimodulare un piano di rientro mediante reinvestimento e contenimento dei costi delle aziende municipalizzate, ha ritenuto opportuno, in questa fase molto delicata che la città sta attraversando, di affidare in house providing il servizio della segnaletica orizzontale dalla Catania Multiservizi S.p.A. alla Sostare S.r.l. senza alcun costo aggiuntivo per l’Amministrazione.
Infatti quest’ultima, a seguito di un piano di affidamento economico, ha stimato per il nuovo servizio un costo annuale di Euro 837.650,00, che la stessa è chiamata ad affrontare per la gestione della segnaletica stradale orizzontale, e ha proposto a titolo di compensazione di tali maggiori costi l’istituzione di ulteriori 1.000 stalli di sosta a pagamento.
La 3ª Commissione Consiliare Permanente, presieduta dal Presidente Bartolomeo Curia, venuta a conoscenza del nuovo accordo stipulato tra l’Ente e la Sostare S.r.l., ha ritenuto opportuno entrare nel merito della questione convocando una seduta per il giorno 28/07 u.s. dove si è trattata detta problematica. A fine lavori della seduta, la Commissione ha deciso di chiedere che la Giunta revochi temporaneamente la Delibera n. 67 del 16/06/2020 affinché si trovino soluzioni meno drastiche e più consoni allo status quo della città, dove persistono già 8.000 stalli blu che intasano la viabilità a margine di una perimetrazione obsoleta che è attuativa con Delibera di Giunta n. 2810 del 1995 (ai sensi dell’art. 7 comma 8 del D.L. 30/04/1992 n. 285).

Delibera 2810 del 29-11-1995

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *