Brevettati 30 nuovi assistenti bagnanti

Catania – La consolidata sinergia fra la Capitaneria di porto, Associazione Balneari e Sodalizi autorizzati al rilascio dei brevetti professionali per gli assistenti ai bagnati, ha consentito di ripartire velocemente, dopo il lungo periodo di stasi causato delle restrizioni imposte durante le fasi del lockdown, con le sessioni d’esame per l’abilitazione al salvamento acquatico e primo soccorso dei professionisti che troviamo quotidianamente sulle spiagge.
Nel mese di luglio infatti sono state effettuate, presso le spiagge della Palya, tre sessioni d’esame che hanno permesso l’abilitazione di una trentina di nuovi assistenti ai bagnanti, appositamente formati per aumentare la sicurezza di tutti gli utenti che hanno ricominciato a popolare il litorale.
Si raccomanda a tutti i bagnanti di usare le dovute cautele all’ingresso in acqua, di evitare di tuffarsi in presenza di bandiera rossa e di seguire le indicazioni fornite dalle figure professionali deputate alla loro sicurezza.
Si ricorda infine che la Guardia Costiera risponde, 24 ore su 24, al numero blu di emergenza in mare – 1530 – al fine della sicurezza della navigazione, della salvaguardia della vita umana in mare, per la tutela dell’ambiente marino e costiero e per la vigilanza su l’intera filiera della pesca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *