Jazz al cortile Platamone con Alibrandi

Catania –  Successo di pubblico per l’ evento musicale che ha visto protagonista il noto pianista jazz Alberto Alibrandi nel concerto tenutosi martedì 25 agosto presso il Palazzo Platamone. La serata organizzata dall’ Istituto Musicale Vincenzo Bellini  nell’ambito della rassegna di concerti estivi, è stata presentata dal prof. Giuseppe Montemagno che ha spiegato parte dei pezzi in programma.
Alberto Alibrandi, è nato a Catania nel 1959, si è diplomato in Pianoforte, col massimo dei voti e menzione d’onore, sotto la guida di Gabriella Cosentino presso l’Istituto di Alta Formazione Musicale “V. Bellini” di Catania dove, dal 1984, esercita il ruolo di Maestro accompagnatore. Inoltre è il docente del corso di jazz nel medesimo Istituto. La sua personalità eclettica gli ha permesso di cimentarsi in passato in attività musicali di vario genere: in qualità di pianista classico è stato premiato in diversi concorsi ed ha effettuato registrazioni radio per la RAI, inoltre ha vissuto esperienze nel campo del rock ed in quello della composizione per balletti e spettacoli teatrali. Avvicinatosi al jazz negli anni ’80 ha maturato, nella sua produzione compositiva, una sua identità artistica caratterizzata dall’ innesto dell’espressione classica nell’idioma jazzistico (G. Ardini, su “Musica Jazz”), contribuendo, assieme ai musicisti jazz più attivi in Sicilia, alla diffusione della cultura jazzistica nel meridione d’Italia. Ha seguito i Seminari di Siena jazz tenuti da Franco D’Andrea. Si è esibito in numerosi festival e rassegne jazzistiche; per citarne soltanto qualcuna ricordiamo: “Acireale Estate Jazz 1986”, “Messina Jazz Meeting 1988”, “Vignola 1993”, “Ravenna Mister Jazz 1993”, “Noto Jazz Festival 1996”, rassegna “MDS” dell’ “Associazione Musicale Etnea” (anno 2000), Catania Musica Estate 2002, vari concerti nel circuiti “Agimus” e “Brass Group” (Catania, Messina, Siracusa, Enna, Palermo, Reggio Calabria) più una costante attività presso Jazz club ed associazioni culturali, rassegna internazionale “Catania Jazz Marathon” a Tremestieri Etneo, nel luglio del 2009, Cortile Platamone per Catania Estate nell’Agosto del 2011. Ha al suo attivo collaborazioni e registrazioni con numerosi musicisti tra i quali Enrico Rava, Gian Paolo Ascolese, Massimo Morriconi, Tullio De Piscopo, Rosalba Bentivoglio, Mauro Negri, Claudio Fasoli, Paolo Fresu, Gioconda Cilio, Stefano Maltese e con il fiatista e polistrumentista americano Paul McCandles (con il quale è stato diverse volte in tournee in Italia e Svizzera), la cantante francese Anne Ducros. Di recentissima pubblicazione un cd, dal titolo “It’s a Secret”, con Fabrizio Scalzo al contrabbasso, Antonio Petralia alla batteria e la partecipazione della cantante Licia Mazzamuto.

Il programma ha visto l’ esecuzione dei seguenti pezzi: Ombre cinesi  (A. Alibrandi) It’a a Secret  (A. Alibrandi) Tango per Gisa  (A. Alibrandi) Campane di neve  (A. Alibrandi) ‘Round Midnight  (T. Monk) Spain  (C. Corea) Blame It on My Youth (Heyman-Levant) Black Side  (A. Alibrandi) Un’ora, una notte  (A. Alibrandi) Giant Steps  (M. Davis). Alla fine del concerto il Maestro Alibrandi ha concesso tre bis di altri celeberrimi pezzi jazz.

RoAn


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *