Università di Enna: Musumeci, avvio corso di Medicina simbolo di speranza

Palermo – «L’inizio del corso di studi in Medicina all’Università di Enna non è solo un risultato importante per la nostra Regione, ma nel pieno di una pandemia diventa quasi un simbolo di speranza. Il governo siciliano, come hanno evidenziato sia i vertici dell’ateneo e lo stesso ministro Manfredi, ha sostenuto fin dal primo momento questa importante iniziativa che è anche una preziosa occasione per tutta la Sicilia».

Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci a margine della cerimonia di inaugurazione alla quale ha portato il saluto del governo regionale l’assessore alla Salute, Ruggero Razza.

«La rete formativa che si fonda sulle strutture ospedaliere di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, assieme alla futura costituzione del Policlinico della Sicilia centrale – prosegue il governatore – innalzerà infatti fortemente la presenza di professionalità in un territorio che già oggi è dotato di punti elevati di assistenza sanitaria, ma che trova enormi difficoltà nel reperimento di figure specialistiche. A tutti gli studenti, a nome mio e di tutto il governo regionale, auguro un buon inizio degli studi. Al rettore Puglisi, al presidente Severino e al suo predecessore Salerno, confermo l’amicizia e la vicinanza delle istituzioni siciliane a un ateneo che rappresenta un valore importante per il sistema della conoscenza italiano ed europeo».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *